Comunicazione Inizio Lavori CIL (art. 6, c. 2, LETTERE b, c, d ed e) - Comunicazione Inizio Lavori ASSEVERATA CILA (LETTERE a ed e-bis)

  • Servizio attivo


A chi è rivolto

La comunicazione di attività edilizia libera deve essere presentata dal proprietario o da chi è titolare di un diritto reale sul bene oggetto di intervento, prima dell'effettivo inizio dei lavori senza attendere dal Comune il rilascio di titolo abilitativo in quanto non necessario, depositando la comunicazione sopra specificata. Da tale data potranno essere eseguiti i lavori riportati nella medesima comunicazione.

Descrizione

La Comunicazione di Inizio Lavori, detta C.I.L., è una comunicazione che deve essere presentata al Comune quando si vogliono realizzare interventi di modesta entità in regime di attività edilizia libera ai sensi del 2° e del 4° comma dell’art. 6 del D.P.R. n. 380/01.


Nel SOLO caso di interventi di manutenzione straordinaria, lettere a) ed e-bis), "l’interessato, unitamente alla comunicazione di inizio dei lavori, trasmette all’amministrazione comunale i dati identificativi dell’impresa alla quale intende affidare la realizzazione dei lavori e una relazione tecnica provvista di data certa e corredata degli opportuni elaborati progettuali, a firma di un tecnico abilitato, il quale dichiara preliminarmente di non avere rapporti di dipendenza con l’impresa né con il committente e che assevera, sotto la propria responsabilità, che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi vigenti e che per essi la normativa statale e regionale non prevede il rilascio di un titolo abilitativo.".

Come fare

E' necessario utilizzare la modulistica di Regione Lombardia cliccando sul link sottostante.

Cosa serve

Modulo di domanda corredato dalla documentazione prevista.

Cosa si ottiene

Si ottiene la comunicazione di inizio lavori al Comune.

Tempi e scadenze

L’Ufficio Protocollo provvederà immediatamente a rilasciare ricevuta di presentazione della comunicazione.
L’Ufficio Tecnico Comunale provvederà agli accertamenti per quanto di competenza.

Quanto costa

A titolo gratuito.

Ulteriori informazioni

  • Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 “Legge per il governo del territorio
  • D.P.R. 06/06/2001, n° 380 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

utilizzare MODULISTICA di Regione Lombardia

Contatti

Ufficio Edilizia Privata

Municipio Via Papa Giovanni, 24
Numero di telefono 035 840513 - interno 3
Responsabile Andrea Turazzi

Strumento di tutela

Strumento di tutela giurisdizionale

Mattia Signorelli
Numero di telefono 035 840513 int 2


Strumento di tutela amministrativo

Mattia Signorelli
Numero di telefono 035 840513 int 2

Pagina aggiornata il 25/01/2024, 11:10

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri